eventi

Menzione speciale per il progetto NA.TE.SM al Congresso Nazionale di Neurologia

Utilizzo della piattaforma DNM per “ascoltare” le esigenze del paziente con Sclerosi Multipla

Immagine-1

Il progetto NA.TE.SM – Narrazione e telemedicina per la personalizzazione del percorso terapeutico della persona con Sclerosi Multipla – ha ricevuto un riconoscimento nel corso del Congresso Nazionale di Neurologia.

Durante l’evento, Merck ha premiato gli strumenti di digital health che hanno come obiettivo il  miglioramento la qualità di vita del paziente con Sclerosi Multipla. Il riconoscimento per il progetto NA.TE.SM è stato annunciato in seduta plenaria nell’ambito del Congresso Nazionale di Neurologia. Il Fisiatra e Neurologo Mauro Zampolini, responsabile dello studio, ha ritirato il premio.

Al centro del progetto ci sarà una rete di cura integrata, costruita attraverso la piattaforma digitale DNM  – Digital Narrative Medicine, che consentirà ai pazienti del Centro Clinico di dialogare con i curanti della realtà territoriale, facilitando il coinvolgimento di tutti gli attori della cura.

Il progetto, promosso da OMNI e DNM – Digital Narrative Medicine, ha ricevuto una menzione speciale durante l’evento. Gli obiettivi dello studio sono il miglioramento della qualità della vita della persona con Sclerosi Multipla, l’integrazione delle diverse figure professionali coinvolte nella presa in carico del paziente, e la creazione di un modello di intervento in grado di gestire gli aspetti clinici ma anche il peso emotivo-affettivo che la Sclerosi Multipla determina.

DNM – Digital Narrative Medicine, la prima piattaforma digitale interamente pensata per lo sviluppo di progetti di telemedicina che integrano le metodologie della Medicina Narrativa, è un sistema informatico-telematico che consente al paziente e ai curanti di interagire a distanza, in una modalità che valorizza la storia del paziente. Permette di costruire, con l’aiuto delle tecnologie digitali, una rete che risponda globalmente ai bisogni e alle esigenze del paziente.

Dopo la premiazione il Dr. Zampolini ha spiegato ai colleghi medici come la Medicina Narrativa possa diventare uno strumento di connessione ospedale-territorio e elemento concreto di continuità assistenziale. La possibilità di poter mantenere il contatto con il paziente e il caregiver può migliorare la gestione della malattia, limitare le visite e i rientri in ospedale e, ultimo, ma non meno importante, la qualità della vita delle persone malate.

 

 

20 commenti

Trackbacks & Pingbacks

  1. buy cialis scrive:

    20 cialis

    20 cialis

  2. 5 mg cialis scrive:

    generic for cialis

    cialis 20

  3. viagra pills scrive:

    viagra 100mg

    viagra for sale

  4. short term loans

    pay day loans

  5. cash payday scrive:

    online payday loans

    loans for bad credit

  6. cash advance online

    short term loans

  7. online casino games real money

    pala casino online

  8. online casino for real cash

    casinos online

  9. viagra buy scrive:

    free viagra

    viagra online usa

  10. real money casino

    online casino usa

  11. gambling games

    win real money online casino for free

  12. levitra price

    buy vardenafil online

  13. levitra 20 mg scrive:

    levitra price

    online vardenafil

  14. Buy cialis online

    Buy cialis

  15. cvs pharmacy scrive:

    canada pharmacy

    best online pharmacy

  16. order cialis scrive:

    generic cialis online

    cialis online

  17. ed drugs scrive:

    erection pills online

    ed meds online

  18. gnc ed pills scrive:

    erectile dysfunction drug

    otc ed pills

  19. buy erection pills

    non prescription ed pills

  20. sildenafil

    generic sildenafil

I commenti sono chiusi.