Contenuto e risultati dei programmi di medicina narrativa

Pubblicata una revisione sistematica della letteratura dell’ultimo anno sugli outcomes della medicina narrativa. Nonostante sia una relativa novità nella medical education, la medicina narrativa ha già prodotto una serie di outcomes positivi per i professionisti delle scienze della salute. Alcuni aspetti nella ricerca vanno però migliorati.

Continua a leggere

eventi

Convegno Internazionale “Il racconto della malattia” all’Università dell’Aquila

Convegno DSU Univaq

Il Dipartimento di Scienze Umane dell’Università degli Studi dell’Aquila organizza un convegno internazionale sul racconto della malattia. Nella sessione dedicata alla medicina narrativa in programma la mattina del 20 febbraio, prevista una relazione da parte di Alessandro Franceschini del Center for Digital Health Humanities dal titolo: “Il monitoraggio esistenziale del paziente attraverso la medicina narrativa digitale”.

Continua a leggere

eventi

Rita Charon presenta l’edizione italiana del suo libro a Milano

Giovedì 13 febbraio alle ore 21:00 la prof.ssa Rita Charon della Columbia University di New York presenta l’edizione italiana del suo libro “Medicina narrativa. Onorare le storie dei pazienti” alla Casa della Cultura di Milano, in via Borgogna 3. Dialogheranno con l’autrice, la curatrice del volume Micaela Castiglioni e il traduttore Christian Delorenzo.

Continua a leggere

eventi

Laboratorio di scrittura terapeutica per pazienti e familiari oncologici

L’obiettivo del laboratorio “Le parole che non ho ancora detto”, promosso da Francesca Pierotti e Barbara Bernabei dell’associazione ARONC – Amici della Radioterapia Oncologica Onlus di Perugia, è quello di aiutare pazienti e familiari oncologici, attraverso la scrittura, ad elaborare il trauma subito con l’avvento della malattia. Il corso è gratuito e prevede un calendario di cinque incontri da febbraio ad aprile 2020.

Continua a leggere

Medicina narrativa per la fibromialgia, la Sicilia fa scuola

In Sicilia, “Modello Fibromialgia” è un progetto di medicina narrativa che promuove l’ascolto reciproco fra medici e pazienti. Un’esperienza destinata a fare scuola, grazie a un decreto regionale che rende obbligatoria la formazione in questo ambito. L’intervista alla curatrice del progetto Monica Sapio in un articolo pubblicato da Omni News.

Continua a leggere

Medici e pazienti, due facce della stessa medaglia

Video

Curare il malato e non la malattia, è davvero “quel qualcosa in più”? Da un’esperienza di malattia e di contatto con i professionisti nasce un documentario che dà voce ai curati e ai curanti e che vuole mettere al centro la relazione e ciò che oggi nella medicina la impedisce (Paola Arcadi). La lettera di Nicole Smith e il trailer del documentario.

Continua a leggere

“Human Touch Academy” per educare al prendersi cura

In occasione del suo decennale di attività, la Fondazione Zoé (acronimo di Zambon Open Education), nata con l’obiettivo di diffondere la conoscenza sui temi della salute, presenta due nuovi progetti per il futuro, uno dei quali finalizzato alla formazione dei professionisti della salute e dei caregiver declinando il concetto “Human Touch”: una filosofia che guarda alla persona e alle relazioni e che diventa strumento di cura.

Continua a leggere

Secondo l’OMS, formare i sanitari alle competenze umanistiche fa la differenza

“Supportare l’inclusione di materie artistiche e umanistiche nella formazione dei professionisti della salute per migliorare le loro competenze cliniche, individuali, e di comunicazione”. Ecco la politica formativa suggerita dall’Organizzazione Mondiale della Sanità in una recente review fino a coprire più di 3000 studi complessivi sull’impatto di interventi in ambito sanitario che includano aspetti relativi all’arte e alle discipline umanistiche.

Continua a leggere